FRANCESCA MELCHIORRE     Architetto

Luce
accesa improvvisa

(Alida Airaghi)

Non potevano essere nascosti nel muro: perciò i fili tracciano una trama, collegano, disegnano. La luce pende, placida o caratteriale, i materiali si impongono. Tutto parla e racconta una storia, che infine resta invariata e non cambia più, anche se gli oggetti sembrano rivelarsi altrimenti ogni volta che l’occhio si sofferma.

anteprima immagine progetto
anteprima immagine progetto
anteprima immagine progetto
anteprima immagine progetto
anteprima immagine progetto
anteprima immagine progetto
anteprima immagine progetto
anteprima immagine progetto
anteprima immagine progetto
anteprima immagine progetto
anteprima immagine progetto

Tipologia: Appartamento
Cliente: Privato
Anno: 2018
Luogo: Modica

Fotografo: Marco Tacchini
Si ringraziano: Arch. Stefano Cannata per la collaborazione, negozio Carla Aprile per gli oggetti di Seletti, Pollice Verde per i fiori

anteprima immagine progetto
anteprima immagine progetto